Alberghi ed efficienza energetica, Samso fa il punto

12

Roma, 21 mag. (AdnKronos) – Efficienza energetica e consumi delle strutture alberghiere. Samso, Energy Service Company (Esco), ha riunito oggi a Rimini albergatori, istituzioni e cittadini per fare il punto sugli interventi necessari per ridurre l’impatto energetico del settore in Romagna.

“Siamo certi che il solare termico sia la risposta al fabbisogno energetico delle strutture alberghiere della Romagna – dichiara Igor Bovo, ad di Samso Spa – installando un impianto solare in una struttura turistico ricettiva di dimensioni medie, questo potrebbe produrre circa 42.318 kWh-termici annui, facendo risparmiare 6.620 m3 di metano, evitando l’emissione di circa 13.000 kg di CO2 nell’ambiente”.

“Nel corso degli ultimi anni – sottolinea Anna Montini, assessore all’Ambiente del Comune di Rimini – la sensibilità ambientale è aumentata, coinvolgendo sempre più settori fino ad arrivare oggi anche a quello, per Rimini strategico, dell’ospitalità. Un ambito in cui le istituzioni, dal Comune alla Regione, sono impegnate direttamente attraverso il sostegno e diverse agevolazioni. Consumi ridotti, maggiore valore degli immobili e una conseguente migliore immagine della città, sono alcuni dei principali effetti positivi dell’efficientamento energetico. Un valore aggiunto per differenziarsi e andare incontro alle esigenze sempre più green di buona parte dei frequentatori delle strutture ricettive, ma anche a quella di una città, Rimini, sempre più attenta alla sostenibilità e alla qualità ambientale”.