Alberi che cadono, incidenti nei porti, collegamenti in tilt: Campania e Napoli flagellate dal maltempo

27
(foto da Imagoeconomica)

E’ pesante il bilancio dei danni che sta causando a Napoli e in Campania il maltempo in una giornata nella quale diversi sindaci avevano deciso ieri per la chiusura delle scuole considerando l’allerta meteo. I collegamenti con le isole del Golfo sono bloccati per i mezzi veloci e anche le navi incontrano difficoltà a causa del forte vento. ll maltempo ha rallentato l’attracco – provocando anche momenti di tensione tra i passeggeri – nel porto di Calata di Massa a Napoli della nave Driade che era partita da Capri; la situazione si è sbloccata solo con l’arrivo dei rimorchiatori. Nel porto di Pozzuoli una nave adibita al trasporto di autocompattatori per le isole del Golfo in fase di partenza ha “scarrocciato” sulle catene delle ancore di una nave ferma; è rimasta quindi bloccata. Per il forte scirocco due navi si sono scontrate, senza gravi conseguenze, al Molo Beverello nel porto del capoluogo campano. A Napoli è stata segnalata una voragine in Via Roma verso Scampia che ha coinvolto un mezzo dell’Asia. L’autista di un motofurgone è rimasto illeso nel crollo di un albero di alto fusto a Quarto in via Caselanno. Sempre a Napoli, in via Rimini, nel quartiere Vasto, fa sapere il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, si è sfiorata la tragedia a causa del forte vento che ha fatto staccare una lampada da un lampione stradale che è finita su un’auto mentre un albero è caduto in prossimità di una scuola nel quartiere di Posillipo danneggiando un’autovettura”. Un altro albero e’ caduto in via Tito Lucrezio Caro. Sul lungomare di Castellammare di Stabia – le immagini sono contenute in un video diffuso sui social – una persona e’ stata notata a bordo di una canoa non in mare ma bensì in quella che dovrebbe essere la strada racconta ancora Borrelli il quale invoca una forte attività di prevenzione. Allagamenti e disagi anche nel Casertano. A Casal di Principe sono diverse le strade diventate fiumi d’acqua. Il sindaco Renato Natale Problemi ha invitato “tutti i cittadini a rimanere a casa ed uscire solo se necessario per tutto il perdurare delle condizioni meteo avverse”.