Alberto Abbate campione mondiale di acconciature: il plauso della Bcc Terra di lavoro

39
in foto Alberto Abbate, campione mondiale di acconciature

“Siamo orgogliosi e fieri di avere tra i nostri soci un campione mondiale di acconciature, un hair stylist di grande successo, ma soprattutto di grande sensibilità: Alberto Abbate. Amico e socio della Bcc Terra di lavoro, Alberto è la dimostrazione vivente di quanto ricca di talenti sia la nostra terra, talenti che vanno sicuramente supportati, incoraggiati e guidati verso grandi traguardi. Felici di aver condiviso questa gioia con lui”. Così il presidente della Bcc Terra di Lavoro, Valentino Grant, nel congratularsi con Alberto Abbate, casagiovese doc, da ieri sera campione mondiale di acconciature. È il suo, infatti, il taglio più bello del mondo, ed è stato deciso ieri, a Parigi dove Alberto ha incassato anche un altro importante successo classificandosi primo anche nella sezione “squadre”.
“Un doppio riconoscimento che davvero non mi aspettavo – ci ha raccontato Alberto al suo rientro da Parigi – ho vinto con la mia specialità, il bombè, un taglio classico che è il mio cavallo di battaglia da sempre. Ho iniziato a gareggiare nel 2015 diventando campione italiano a Catania. Lo stesso anno partecipai ai campionati europei classificandomi al terzo posto. Anche l’anno successivo (2016) ho scelto di rimettermi alla prova gareggiando nuovamente agli europei, stavolta come primo classificato con il bombè e secondo classificato nella sezione squadre. L’anno scorso è stato però l’anno del flop, ho partecipato ai mondiali senza alcun risultato. Una sconfitta, questa, che mi ha dato la giusta grinta e la giusta carica per ripresentarmi e vincere su tutti, proprio come è accaduto in questi giorni. Sono molto soddisfatto ed immensamente felice. Non vedo l’ora di tornare a lavoro nel mio salone di via San Francesco dove ad attendermi ci sono tutti i miei amici ed i miei clienti ai quali va un grandissimo ringraziamento. Questa vittoria dimostra come sia importante continuare a coltivare le potenzialità del nostro territorio, proprio come fa la Bcc Terra di Lavoro. Non dobbiamo mai smettere di credere nelle sinergie tra piccoli imprenditori ed istituzioni. Ne vale il nostro successo”.