Alcoa, c’è la svolta

18

Roma, 14 dic. (AdnKronos) – Entro il 15 febbraio lo stabilimento Alcoa di Portovesme sarà ceduto a Syder Alloys. La decisione, al termine dell’incontro al Mise tra sindacati e azienda alla presenza del ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, sembrerebbe mettere la parola fine a una vertenza che si protrae dal 2012. Al tavolo oltre Fim Fiom e Uilm anche i vertici del gruppo svizzero e il viceministro allo Sviluppo, Teresa Bellanova.

“Far ripartire Portovesme sarà una missione durissima e in pochi ci hanno creduto” ha commentato l’ad di Sider Alloys, Giuseppe Mannina.

“I festeggiamenti li rimandiamo a quando uscirà dalla fabbrica il primo prodotto – ha scritto Calenda su Twitter – In questi casi meglio essere prudenti e scaramantici. Però vengo il 22 a trovarvi al presidio. La pizza la porto io”.