Alessandro Profumo a capo della Fondazione che sostiene la nascita di start-up innovative

63
In foto Alessandro Profumo

Alessandro Profumo, amministratore delegato di Leonardo, società con consistenti interessi in Campania, è il nuovo presidente della Fondazione Ricerca e Imprenditorialità, iniziativa frutto di una partnership tra aziende ed enti di ricerca che si propone di favorire, all’insegna dell’open innovation, la nascita e lo sviluppo di start-up ad elevata intensità tecnologica. La nomina di Profumo è stata deliberata dal Consiglio di Sorveglianza della Fondazione, del quale l’amministratored di Leonardo è diventato componente. Novità anche nella compagine dei soci della Fondazione, che registra l’ingresso del gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, il quale si affianca così alle aziende ed alle istituzioni fondatrici: oltre a Leonardo, Intesa Sanpaolo (proprietaria del Banco di Napoli), Scuola Superiore Sant’Anna, Fondazione Politecnico di Milano e Istituto Italiano di Tecnologia. La Fondazione Ricerca e Imprenditorialità, il cui raggio di azione coinvolge spin-off, start-up e pmi innovative ad alto potenziale su tutto il territorio nazionale, è una delle più significative testimonianze del connubio tra industria, mondo accademico e finanza, i tre pilastri di una crescita economica progressiva e sostenibile basata sull’innovazione. Un’alleanza strategica che, grazie alla condivisione di risorse e competenze, agevola l’incontro tra domanda e offerta di innovazione nonché lo sviluppo di collaborazioni tra realtà hi-tech di piccole dimensioni e grandi aziende, promuovendo in definitiva l’integrazione delle pmi più avanzate in filiere ad alto contenuto innovativo.