Alessio Visone, la collezione 2021-2022 è un inno alla vita

276
in foto Alessio Visone tra due modelle

Le joie de vivre”: l’ultima collezione di Alessio Visone è un inno alla vita e un’esplosione gioia. Il desiderio è quello di ritornare, dopo una lunga impasse, alla normalità e potersi di nuovo concedere il piacere della qualità e della bellezza.
“Il mood creativo – sottolinea il vulcanico stilista partenopeo – è nato dal ritrovamento della boîte à bijoux di mia madre, uno scrigno di gioielli estrosi e particolarissimi che lei amava collezionare anche senza indossarli”. E così la donna Visone riscopre il piacere dell’eleganza e il lusso di poter scegliere tra maxi dress gispy e folk, tessuti preziosi e lavorati e trasparenze seducenti di abiti fin de siécle.
Nel gioco continuo di contrasti e contrapposizioni che da sempre caratterizzano la cifra stilistica della maison, deliziosi chanel si abbinano a morbidi tricot o si arricchiscono di petali di organza, il tartan si completa con il macramé e short e pantaloni a gamba larga o da cavallerizza si alternano a stole di chiffon spalmato effetto acqua mentre vezzosi robe manteau e tubini neri rievocano il glamour di Audrey Hepburn.
La camicia, classica e rigorosa o arricchita da jabot e ricami o con scollature che scoprono le spalle, in tinta unita o fantasia, è la grande protagonista dell’autunno inverno 2021-2022.
La palette dei colori, che va dall’avorio ai colori della terra alla magia del total black, si illumina di paillettes scintillanti e tocchi di rosa. Per un inverno finalmente “en rose”.