“Alfie può tornare a casa, ma non in Italia”

30

Roma, 24 apr. (AdnKronos Salute) – “Ci vorranno almeno 3-5 giorni per decidere” se il piccolo Alfie Evans potrà tornare a casa con i suoi genitori, “ma al momento è impossibile”. E’ la risposta dei medici dell’Alder Hey Children’s Hospital di Liverpool alla richiesta del giudice Anthony Hayden di valutare se consentire il ritorno a casa del piccolo di 23 mesi, gravemente malato che, nonostante il distacco dai macchinari salvavita, resiste. Dal tribunale, riferisce la Steadfast Onlus sulla sua pagina Facebook, avrebbe comunque ribadito ribadito il suo ‘no’ ad un trasferimento del piccolo Alfie Evans in Italia a causa delle sue condizioni di salute.

Secondo quanto riferisce il Liverpool Echo, i medici avrebbero espresso, durante l’udienza di oggi Manchester, “molta paura” per la forte ostilità e le proteste mostrate contro l’ospedale e i dottori che si sono occupati del caso.