Algeria, Petrone (Camera di commercio Napoli): Mercato di rilievo per gli impreditori partenopei

64

Quello algerino “e’ un mercato di grande rilievo a cui dobbiamo guardare con interesse”. E’ quanto ha affermato Girolamo Petrone, presidente della Camera di commercio di Napoli, in apertura del Business Summit 2018 tra Italia e Algeria che si e’ svolto oggi a Napoli. “Sono 180 le imprese italiane in Algeria e operano nei settori dell’energia, come l’Ansaldo e l’Enel, del cemento e dei grandi lavori pubblici”. Quello che gli imprenditori algerini hanno bisogno ora sono “macchinari e apparecchiature, prodotti di metallurgia, costruzione di materie plastiche, commercio all’ingrosso, flussi turistici, prodotti alimentari e prodotti delle cave e delle costruzioni”. Parlando della presenza di una delegazione di imprenditori algerini in visita a Napoli, per il forum economico di oggi organizzato dall’ambasciata algerina in Italia, Petrone ha spiegato che “questo evento ha l’obiettivo di favorire il potenziamento della cooperazione tra i paesi della sponda sud e nord del Mediterraneo con riferimento agli operatori economici algerini in visita a Napoli. E’ prevista la presentazione dei servizi offerti e delle opportunita’ dell’Algeria e le presentazione dei rappresentanti del mondo economico algerino in particolare nel settore chimico, farmaceutico e delle energie rinnovabili. La Camera di commercio di Napoli e’ un punto di riferimento per gli operatori locali a cui offriamo un supporto nel momento in cui decidono di investire nel Mediterraneo. L’Algeria ha registrato una congiuntura positiva grazie all’aumento dell’export. Le relazioni economiche bilaterali sono molto solide e l’Italia ha consolidato una posizione preminente in Algeria. Visti gli investimenti previsti molti sono i margini di intervento delle imprese italiane che potrebbero essere coinvolte nel processo di modernizzazione del paese. E’ indispensabile che gli operatori siano preparati e supportati per cogliere i punti di forza di questo mercato”.