Alimenti: Vacondio (Federalimentare), ‘su lotta a sprechi dare ancora di più’

8

Roma, 20 set. (Labitalia) – “Noi qui in questo progetto ci abbiamo messo tanto entusiasmo, non a caso siamo i coordinatori. Abbiamo utilizzato le risorse migliori che avevamo all’interno del mio staff e sono contento dei risultati che abbiamo ottenuto. Come ho detto all’onorevole Gadda, vorrei sottolineare una mia convinzione: credo che oggi il mondo delle imprese debba farsi più carico degli aspetti sociali e questo evento va in questa direzione, con noi che ci abbiamo messo molto del nostro. Ma credo che non ci si debba fermare qui per quello che riguarda il tessuto alimentare ma anche per tutto ciò che riguarda il tessuto sociale”. Così il presidente di Federalimentare, Ivano Vacondio, che oggi è intervenuto alla presentazione dei risultati del progetto ‘Life – Food.Waste.StandUp, meno sprechi più solidarietà’, oggi, al Palazzo dell’Informazione, sede del Gruppo Editoriale Adnkronos, a Roma, alla presenza dei promotori del progetto, la stessa Federalimentare (capofila), Federdistribuzione, Fondazione Banco Alimentare Onlus e Unione Nazionale Consumatori.

Quello di Vacondio è un vero appello alle imprese: “Non dobbiamo rimanere chiusi nelle imprese a produrre prodotti, che è importante, non dobbiamo rimanere chiusi a produrre ricchezza, che è importante, ma farci carico anche dei problemi sociali. Abbiamo capacità di dare contributo molto importante. Non vogliamo essere considerati più imprenditori ma come tessuto sociale che può dare tanto a paese”, ha concluso.