Alla Camera secondo scrutinio per il presidente: serve maggioranza dei due terzi, nel computo anche le ‘bianche’

70
fotogramma tratto da diretta Camera dei Deputati

Al via, nell’Aula della Camera, la prima chiama per appello nominale in occasione del secondo scrutinio per l’elezione del presidente dell’Assemblea di Montecitorio.
Nella seconda votazione è richiesta la maggioranza dei due terzi dei voti, computando tra i voti anche le schede bianche.