Allarme Variante Delta in Campania, De Luca: Positivi giovani tornati da Maiorca. Napoli, vaccinazioni in calo

23
dal sito della Regione Campania, foto di Massimo Pica

“In Campania abbiamo una presenza preoccupante di variante Delta. Abbiamo trovato alcuni ragazzi, di 18 anni, andati a una festa a Palma di Maiorca tornati positivi al Covid, variante Delta”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, intervistato da Bruno Vespa sul palco della tre giorni di Alis a Sorrento. Il Governatore ha anche detto di essere preoccupato perché sui vaccini “si è rotto il rapporto di fiducia tra cittadini e Stato e stiamo incontrando difficoltà in tutta Italia”. “Ho avuto modo di dire – ha ricordato – che sulla vicenda Astrazeneca stavamo minimizzando, che avrebbe cambiato tutto. E ha cambiato tutto, ma siamo obbligati a far finta che vada tutto bene”. Sul caso della Campania De Luca ha espresso “forte preoccupazione per la città di Napoli, dove registriamo una grande resistenza a vaccinarsi. Quando la popolazione era disposta a vaccinarsi non avevamo le dosi, poi c’è stato il disastro comunicativo fatto dal Governo, dal Ministero della Salute e dal Commissariato, perché su Astrazeneca hanno dato 10 comunicazioni diverse. Quando si è rotto il rapporto di fiducia tra cittadini e Stato è evidente che la gente non ha più disponibilità a vaccinarsi. Oggi siamo in una situazione grave che viene ancora minimizzata, anche dal commissario. Ad esempio viene detto che ci sarà il 5% in meno vaccinazioni, invece a luglio arriva il 40% in meno di dosi. Quindi le Regioni oggi non sono in grado di fare nuove vaccinazioni ma devono limitarsi a fare la seconda dose per chi ha fatto la prima”.