All’azienda sannita Metter Economy di Mario Ferraro il Premio Innovation Smau 2022

34
in foto la premiazione di Mario Ferraro

La Matter Economy, azienda fondata da Mario Ferraro, architetto e costruttore di seconda generazione (oltre che presidente di Ance Benevento e componente del Cda di Digital Innovation Hub), ha ricevuto a Milano il Premio Innovation  Smau 2022. Sica e Sica-T, i due progetti premiati, sono stati realizzati nell’ambito dei servizi di Virtual Reality applicata all’architettura e ai cantieri, che permettono di far immergere il cliente nella realtà virtuale, importando modelli 3D di qualunque tipo (edifici, mobili, componenti industriali, ecc.) nel visore VR.
Sica (Sistema Immersivo Cantiere Aumentato) serve a gestire i cantieri da remoto; il suo spin-off Sica-T per la formazione degli operai. Matter Economy ha realizzato entrambi con il partner tecnologico Mare Digital, business unit di Mare Group dedicata alla progettazione e allo sviluppo di prodotti digitali integrati con soluzioni di AR, VR e AI. Grazie alle tecnologie previste nei progetti Il cliente può interagire con i modelli utilizzando le mani, effettuare misurazioni, muoversi nello spazio o spostare componenti.  “Da sempre crediamo nello sviluppo di nuove tecnologie applicate ai vari comparti – spiega Mario Ferraro -.  Con Sica e Sica-T abbiamo anticipato il metaverso, creando il metacantiere in quanto grazie a realtà virtuale e aumentata, si possono ridurre tempi, costi e rischi nell’edilizia. Il riconoscimento ricevuto allo Smau ci riempie di orgoglio e soddisfazione e ci spinge a proseguire il percorso intrapreso nella direzione dello sviluppo di tecnologie dirette a migliorare le condizioni per imprese ed operari. I progetti nascono dall’esigenza di innovare un settore tradizionale, come quello delle costruzioni, accelerando i processi di trasformazione tecnologica e culturale”.
Tantissime le aziende presenti al meeting di settore svoltosi nella città meneghina, ma seguito in tutto il mondo grazie a conferenze e dibattiti online.  Nella due giorni milanese si è parlato di agrifood, commercio e turismo, sanità, smart communities, ICT e digitale, internazionalizzazione, open innovation e industria 4.0.

I progetti premiati
Sica è un sistema di telepresenza che ha come obiettivo quello di portare la Cross Reality (XR) nei cantieri, con trasferimenti di dati in tempo reale tra dispositivi VR e AR. Il sistema permette un controllo virtuale da remoto del cantiere, direttamente dalla sede operativa dell’impresa. Un aspetto fondamentale è la possibilità di interagire con gli oggetti in scena, utilizzando le mani, virtualizzate e proiettate nello spazio del cantiere, per un’esperienza più immersiva. Nel cantiere è posizionata una telecamera ultra-panoramica e l’operaio indossa un dispositivo per la Cross-Reality che invia costantemente un flusso streaming alla sede operativa. Qui il Direttore dei lavori (o il committente), dalla sua postazione di realtà virtuale, grazie a un apposito visore, può visualizzare le immagini dal cantiere in tempo reale, come se fosse sul posto, in maniera totalmente immersiva. I potenziali clienti sono costruttori, imprese edili, studi di progettazione.