Allegri, con la Lazio la Juve migliore

16

(ANSA) – ROMA, 19 GEN – Contro la Lazio scenderà in campo “la Juventus migliore, non voglio sentir parlare di turn over”: così Massimiliano Allegri alla vigilia della trasferta a Roma che vale la semifinale di Coppa Italia. “È uno degli obiettivi stagionali – sottolinea il tecnico – e non è mai facile vincere un trofeo. Giocarsi la qualificazione in una partita secca fuori casa è uno svantaggio, ma la Coppa Italia per noi ha un valore tutto suo. Poi ci sono campionato e Champions, ma li affrontiamo una alla volta”. Domani, dunque, verosimile l’impiego di Hernanes al posto di Marchisio (“l’uno esclude l’altro”) e di Zaza-Morata al posto di Dybala e Mandzukic, anche se Allegri al riguardo non fornisce indicazioni più precise.
    Rispondendo ad una domanda sulle voci che darebbero Zaza in partenza, Allegri assicura che “rimarrà” e poi commenta l’acquisto di Mandragora dal Genoa: “Ha buoni margini di miglioramento. La Juve si è mossa bene cercando di assicurarsi i giovani migliori, per un futuro all’altezza delle aspettative del club”.
   

(ANSA) – ROMA, 19 GEN – Contro la Lazio scenderà in campo “la Juventus migliore, non voglio sentir parlare di turn over”: così Massimiliano Allegri alla vigilia della trasferta a Roma che vale la semifinale di Coppa Italia. “È uno degli obiettivi stagionali – sottolinea il tecnico – e non è mai facile vincere un trofeo. Giocarsi la qualificazione in una partita secca fuori casa è uno svantaggio, ma la Coppa Italia per noi ha un valore tutto suo. Poi ci sono campionato e Champions, ma li affrontiamo una alla volta”. Domani, dunque, verosimile l’impiego di Hernanes al posto di Marchisio (“l’uno esclude l’altro”) e di Zaza-Morata al posto di Dybala e Mandzukic, anche se Allegri al riguardo non fornisce indicazioni più precise.
    Rispondendo ad una domanda sulle voci che darebbero Zaza in partenza, Allegri assicura che “rimarrà” e poi commenta l’acquisto di Mandragora dal Genoa: “Ha buoni margini di miglioramento. La Juve si è mossa bene cercando di assicurarsi i giovani migliori, per un futuro all’altezza delle aspettative del club”.