Allerta al Sud

6

Roma, 3 ott. – (AdnKronos) – Allerta rossa e arancione per maltempo nel Sud Italia. L’Italia continua infatti ad essere influenzata da un’ampia area di bassa pressione, che continuerà a determinare condizioni di tempo molto instabile sulle regioni meridionali, in particolare sui settori ionici, e sulla Sardegna. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione civile, d’intesa con le regioni coinvolte, ha quindi emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse per stasera e domani, 4 ottobre. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero infatti determinare criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento.

TEMPORALI – L’avviso prevede il persistere di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Campania, sulla Sardegna, con precipitazioni abbondanti specialmente sulle zone orientali e meridionali, su Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia, con fenomeni più intensi e precipitazioni anche abbondanti in particolare sulle aree ioniche. Le precipitazioni saranno accompagnate da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

ALLERTA ROSSA E ARANCIONE – Sulla base dei fenomeni previsti e in atto, è stata valutata l’allerta rossa in Sardegna sul versante orientale, allerta arancione sui settori meridionali e ionici di Calabria, Basilicata e Puglia. Allerta gialla su gran parte della Sardegna, sulla Sicilia e sui restanti settori delle regioni meridionali ad eccezione della Campania.

SCUOLE CHIUSE NEL PALERMITANO – Scuole chiuse domani a Bagheria, in provincia di Palermo, per il maltempo. Il sindaco Patrizio Cinque sta predisponendo un’ordinanza che interesserà tutti gli istituti di ogni ordine e grado. “Molto probabilmente le condizioni meteo domani saranno migliori – spiega il primo cittadino -, ma pare che sia prevista una ‘bomba d’acqua’ questa notte, ciò potrebbe causare allagamenti, rami divelti e probabili disagi alla circolazione nella giornata di domani, pertanto ho deciso di tenere chiuse le scuole”.

“Ne approfitteremo, sebbene i controlli siano già stati eseguiti, per verificare nuovamente lo stato di sicurezza di alcuni plessi scolastici – conclude Cinque -. Consigliamo se possibile di evitare di uscire di casa se persiste l’allerta meteo”.