Alternanza scuola-lavoro, a Napoli mille attestati agli studenti coinvolti in percorsi di orientamento

50


Mille attestati da consegnare agli studenti coinvolti nei percorsi di orientamento per l’anno 2016. La Camera di Commercio di Napoli e l’Ufficio scolastico regionale lanciano un nuovo protocollo di intesa con la Fondazione Human Age Institute di ManpowerGroup. Lunedi 12 giugno, la Camera di Commercio di Napoli e l’ Ufficio scolastico regionale della Campania celebreranno la conclusione della prima fase congiunta di esperienze di orientamento e alternanza scuola lavoro per l’anno 2016. Presso la Sala Parlamentino dell’Ente camerale, alle ore 11.30, saranno consegnati 1.000 attestati, con relativa certificazione delle competenze acquisite, agli studenti di circa 30 Istituti Scolastici di Napoli e provincia, che hanno partecipato ai percorsi di orientamento e alternanza scuola lavoro attivati dall’Azienda speciale della CC.I.AA. di Napoli, SI IMPRESA.
L’alternanza scuola lavoro e’ uno degli strumenti inseriti nel “Sistema Duale” quale risultato derivante dalle riforme del mercato del lavoro e della scuola che hanno portato in Italia questo modello formativo integrato tra scuola e lavoro, mutuato dalla Germania e gia’ applicato con successo nei Paesi del Nord Europa. Sistema che tende a creare un rapporto continuativo e organico tra mondi che, fino ad oggi, si sono parlati poco: il sistema dell’istruzione, compreso quello della formazione professionale ed il mercato del lavoro e quindi delle imprese. In questo scenario, Luisa Franzese, direttore dell’Ufficio scolastico regionale della Campania, il commissario straordinario della Camera di Commercio di Napoli, Girolamo Pettrone, e Daniela Caputo, responsabile Comunicazione e Strategie digitali ManpowerGroup annunceranno un nuovo protocollo di intesa che coinvolge la Fondazione Human Age Institute di ManpowerGroup. Con questa nuova collaborazione il percorso di alternanza scuola lavoro continuera’ a consolidarsi attraverso il progetto “PowerYou DigiTal” che mira a certificare le competenze digitali e le softskill mediante un percorso formativo virtuale.