Ambasciata iraniana in campo per l’Oil Show

68
In foto Jahanbakhs Mozaffari, ambasciatore dell'Iran in Italia
Definita in gergo ’23rd International Oil, Gas, Refining and Petrochemical Exhibition’, dal 6 al 9 di maggio a Teheran raccoglierà una miriade di visitatori da tutto il mondo, perché essa rappresenta una delle fiere internazionali più’ importanti ai fini dello scambio. L’Ambasciata dell’Iran in Italia, di cui il massimo rappresentante Jahanbakhsh Mozaffari, ne dà notizia pubblicando quelle che saranno le novità e i contenuti commercialmente più validi. Iran Oil Show ha tracciato lo sviluppo dell”industria dell’olio e del gas in Iran durante gli ultimi vent’anni, ed è diventata la più grande manifestazione della regione e uno dei maggiori eventi annuali al mondo del settore. In Iran, la prima settimana di maggio è ormai consolidata come la data più importante nel calendario dell’olio e del gas, e  Iran Oil Show è il punto focale di un programma di eventi che comprende seminari pre-conference, seminari tecnici, presentazioni corporate, e una fiera sulle risorse umane. L’ Iran Oil Show è organizzata dalla compagnia di stato National Iranian Oil Company (Nioc) con il supporto del Ministero del Petrolio della Repubblica Islamica dell’Iran. Il sostegno ufficiale all’evento è fornito anche dalla National Iranian Gas Company e dalla National Petrochemical Company. La sezione iraniana della Society of Petroleum Engineers sostiene attivamente Iran Oil Show anche attraverso i canali internazionali dell’associazione. In totale, nella parte espositiva sono presentati i prodotti e i servizi di imprese provenienti da 26 Paesi. La manifestazione offre l’opportunità di incontrare i principali attori dell’industria petrolifera e del gas in Iran, insieme alle imprese, agli enti locali e alle associazioni, rappresentati al massimo livello.