Ambiente, al via in Campania l’operazione “mare sicuro”: 100 uomini lungo 500 km di costa

29

Oltre 100 uomini e donne e circa 50 mezzi navali della Direzione marittima della Campania impegnati ogni giorno lungo tutti i 500 km di costa della regione. Sono i numeri dell’operazione Mare Sicuro 2018 che vedrà impegnata la Direzione marittima della Guardia Costiera della Campania sotto il coordinamento del contrammiraglio Arturo Faraone, a tutela dell’incolumità dei bagnanti, a difesa dell’ambiente marino e a garanzia della sicurezza di quanti andranno per mare. L’operazione, che si concluderà il 16 settembre, prevede la presenza dei militari della Capitaneria di Porto nei periodi di maggior afflusso lungo tutte le coste della Campania, con particolare attenzione ai siti considerati “sensibili” a causa della maggior affluenza turistico balneare. I militari avranno i compiti di: vigilanza delle zone di mare riservate in via esclusiva alla balneazione, assicurando siano rispettate dalle unità da diporto e moto d’acqua per evitare che le stesse non arrechino pericoli e disturbo ai bagnanti; verifica degli apprestamenti di sicurezza degli stabilimenti balneari nonché dei corridoi di lancio e delle boe delimitanti le acque riservate alla balneazione; verifica posizionamento, a cura delle Amministrazioni competenti, di cartelli monitori sulle spiagge libere, in particolare in quelle altamente frequentate, indicanti eventuali limitazioni alla balneazione sicura.