Ambiente, in Cilento record di nidi per le Caretta Caretta

32

“Sulla spiaggia di Baia Arena, tra i comuni di Montecorice e di Castellabate nel Cilento, una tartaruga ha depositato le sue uova. Una conferma che le tartarughe Caretta caretta amano nidificare nel Cilento e scelgono le localitaàdelle Vele di Legambiente. In questo inizio di estate c’è stato un piccolo record di nidificazioni: fino ad ora sono gia’ quattro i nidi di tartarughe marine che abbiamo stimato sui lidi cilentani tra Ascea e Pisciotta. Sembra quasi che le tartarughe per decidere il posto in cui deporre le uova abbiano letto “Il mare piu’ bello” – la Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano scegliendo quelle localita’ che coniugano con successo la tutela del territorio e della biodiversita’ alla promozione del turismo ambientale e sostenibile”. Cosi’ in una nota stampa Maria Teresa Imparato, presidente Legambiente Campania sulla nuova nidificazione di una Caretta Caretta sulla spiaggia cilentana di Baia Arena. “La nidificazione della tartaruga marina sulle spiagge cilentane – continua Imparato, presidente regionale di Legambiente – rappresenta un evento di grande valore scientifico e conservazionistico. Il numero dei nidi stimati quest’estate sono un segnale importante che fa ben sperare per il futuro. Per questo e’ importante puntare su progetti di salvaguardia e di tutela di questa specie, a rischio estinzione, incentivare un turismo sostenibile e rispettoso dell’ambiente, e al tempo stesso promuovere a livello territoriale iniziative di informazione e sensibilizzazione coinvolgendo turisti, le associazioni, le comunita’ locali, le amministrazioni e i pescatori. Un percorso questo inconciliabile con uno sviluppo di grandi opere, con la maladepurazione o con un turismo che sceglie il cemento”.