American Chamber
Focus con Gentiloni

45

Il Ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, è ospite della American Chamber of Commerce in Italy per un appronfondimento sui principali temi di politica internazionale e sulla Il Ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, è ospite della American Chamber of Commerce in Italy per un appronfondimento sui principali temi di politica internazionale e sulla loro incidenza nelle questioni economiche. All’incontro, coordinato dal consigliere delegato dell’ente camerale Simone Crolla, hanno partecipato anche Philip T. Reeker, console generale degli Usa a Milano, e il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni. Tra i presenti anche numerosi esponenti di multinazionali statunitensi e grandi aziende italiane. Gentiloni ha voluto approfondire con i convitati temi come l’importanza dell’Expo di Milano quale strumento di business diplomacy e lo stato delle trattative tra Europa e Usa sull’accordo transatlantico di libero scambio. “Oggi la politica estera rappresenta un elemento cruciale per poter pianificare in modo accurato le strategie di business, è ciò è ancora più vero per le multinazionali”, afferma Crolla, che riveste anche il ruolo di director of italian relationships del consorzio “Friends of the Usa Pavilion”. “AmCham – prosegue – è da tempo al centro delle relazioni transatlantiche con un ruolo di primo piano nel favorire le opportunità di business tra imprese italiane e americane”.