Anac, concorso per l’assunzione di 35 funzionari: boom di domande dalla Campania

192

Boom di richieste per il concorso per l’assunzione presso l’Autorita’ nazionale anticorruzione di 35 specialisti di area amministrativa e giuridica (sette dei quali riservati al personale interno). Alla chiusura dei termini per l’iscrizione, lo scorso 20 aprile, erano infatti 12.316 le domande pervenute. L’eta’ media dei partecipanti e’ di 33,3 anni per le donne (68% del totale degli iscritti) e 33,7 per gli uomini (32%), mentre il candidato più giovane non ha ancora compiuto 23 anni. La fascia di eta’ maggioritaria e’ quella compresa fra i 30 e i 34 anni (33%), di poco superiore a quella 20-29 (32,8%). Per quanto riguarda la regione di provenienza dei partecipanti, invece, a guidare la classifica è la Campania (25,9%) seguita da Lazio (16,5%) e Sicilia (15,6%). Le prove preselettive si terranno presso la Nuova Fiera di Roma il 12 e 13 giugno: sul sito del Formez e’ consultabile una pagina apposita sul concorso. “Avevamo promesso che le risorse derivanti dallo sblocco dei fondi dell’Autorità sarebbero state innanzitutto investite per potenziare il personale e far fronte agli accresciuti compiti affidati all’Anac nel corso degli anni – commenta il presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, Raffaele Cantone – una partecipazione tanto massiccia consentira’ non solo di selezionare al meglio le figure professionali di cui l’Anac ha bisogno ma e’ anche un tangibile segno di fiducia nei confronti dell’Autorita’. Il fatto che la presenza dei giovani sia preponderante, inoltre, dimostra che tante aspettative sono riposte soprattutto fra le più giovani generazioni”.