Ance Benevento, assemblea sulle novità legislative per l’edilizia con la presidente nazionale Brancaccio

43
in foto Mario Ferraro

Infrastrutture immateriali e materiali, innovazione, digitalizzazione, sicurezza nei cantieri: questi alcuni dei principali temi sui quali si sono confrontate ieri le aziende edili riunitesi nell’assemblea Ance Benevento tenutasi presso la struttura del ristorante “La Rossella” al fine di fare sintesi sulle attività messe in campo, ma soprattutto con l’obiettivo a progetti e programmi futuri anche alla luce degli importanti strumenti che coinvolgono il comparto edile. In collegamento la presidente nazionale Federica Brancaccio che ha aggiornato le aziende sulle novità legislative in tempo reale: in particolare ieri è stata votata la fiducia della camera sul Decreto aiuti. Si sta lavorando sul caro materie e sui prezzari la cui applicazione sarà estesa a tutte le stazioni appaltanti. La presidente ha  inoltre ricordato che la modifica al codice degli appalti è stata delegata al Consiglio di stato e che anche sul quel fronte si auspicano interventi rapidi.
“Oltre che per realizzare gli ordinari adempimenti statutari – ha sottolineato Mario Ferraro – abbiamo ritenuto utile un confronto con gli imprenditori del settore soprattutto alla luce delle continue novità che coinvolgono l’edilizia. Sul Pnrr siamo destinatari di 108 miliardi, questo vuol dire essere soci al 50% con lo Stato per l’attuazione delle opere poste alla base del piano. Stiamo dando molto spazio alla questione del caro materie e il nostro impegno guarda all’applicazione del nuovo prezzario per le procedure di affidamento e all’obbligo di revisione delle clausole di revisione dei prezzi. Decisive novità anche sul fronte del superbonus che può rischiare di tramutarsi da opportunità in beffa per i continui stop and go  della normativa. Sul Superbonus sono oltre 35 miliardi gli investimenti ammessi a detrazione  a giugno a livello nazionale di cui poco più di 2 in Campania.  Le aziende in questa fase hanno bisogno di certezze e grazie ad un importante lavoro realizzato con gli sportelli “Appalti” e “Superbonus” riusciamo ad essere un punto di riferimento.
Sono, tuttavia, la digitalizzazione e l’innovazione i due punti chiave del progetto che Ance Benevento porta avanti per rendere le proprie aziende ancora più competitive e strutturate. Oggi più che mai abbiamo bisogno di infrastrutture immateriali. Di qui il nostro impegno sul fronte della digitalizzazione e dell’innovazione con un ruolo sempre più attivo  nell’ambito del Digital Innovation Hub.
Sul fronte sicurezza, prosegue il percorso avviato in Prefettura , che vede  la collaborazione con tutti gli Enti e all’interno del quale condividiamo le attività messe in campo sul tema. Significativi i primi risultati  rappresentati al tavolo in termini di attività, basti pensare che grazie al CFS (Centro formazione sicurezza) sono state formate 447 persone, realizzati 49 corsi e strutturate 817 ore di formazione. Importanti   numeri  si registrano anche in tema di  diffusione della cultura della sicurezza grazie al Sicuredil che vede la realizzazione di  393 visite in cantiere , 125 pos, 100 piani, 45 DVR. Di grande ausilio il progetto – La Sicurezza va in Cantiere –  messo in atto dall’Ente bilaterale CFS – Centro sicurezza e formazione  e realizzato attraverso un CAMPER itinerante,  che dopo la felice esperienza del  2016 sarà riproposto a settembre 2022 . Ma la sicurezza si realizza anche tramite progetti innovativi che vedono la sperimentazione della  realtà aumentata e delle ultime tecnologie in tema di realtà virtuale, applicate alla tradizionale formazione per lavorare in sicurezza nei cantieri (ponteggi, DPI ecc..)”.
Luigi della Gatta, presidente Ance Campania, anche lui collegato da remoto, ha fornito ragguagli sul prezzario varato dalla Regione Campania al fine di consentire l’adeguamento da parte delle aziende. Subito dopo la parola, sempre in collegamento, è stata data a Edoardo Imperiale, Amministratore delegato del Digital Innovation Hub della Campania che ha ricordato l’importante lavoro messo in campo per favorire la digitalizzazione delle Pmi.

in foto la sala durante l’assemblea
in foto il Consiglio direttivo di Ance Benevento