Ance Caserta, intesa con l’Università Vanvitelli: stage nelle imprese associate per gli studenti di ingegneria

66
In foto Antonio Pezone

È stata siglata una convenzione quadro tra l’Ance (Associazione nazionale costruttori edili) Caserta e il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, per consentire ad alcuni studenti del Corso di laurea in “Ingegneria Civile-Edile-Ambientale” (presto anche a quelli di altri, a partire da Ingegneria Gestionale) di poter svolgere dei tirocini curriculari di formazione presso le aziende iscritte all’Ance, al fine di acquisire le competenze relative all’urbanistica, all’edilizia, all’ambiente, all’estimo e all’attività peritale, alla geomatica e all’attività catastale. A siglare l’accordo, presso la sede del Dipartimento di Ingegneria di Aversa, sono stati il presidente dell’Ance Caserta, Antonio Pezone, il direttore del Dipartimento, il professore Alessandro Mandolini e il professor Roberto Greco, ordinario di Costruzioni Idrauliche e Marittime e Idrologia presso il Dipartimento e presidente del Consiglio dei Corsi di Studio aggregati dell’area dell’Ingegneria Civile e Ambientale. Durante lo svolgimento del tirocinio, l’attività di formazione ed orientamento sarà seguita e verificata da un tutor designato dal Dipartimento di Ingegneria, in veste di responsabile didattico, e da un tutor aziendale, indicato dall’azienda ospitante, in veste di responsabile aziendale. La convenzione ha una durata di sei anni ed è rinnovabile alla scadenza mediante espressa manifestazione di volontà di entrambe le parti. “L’Ance – ha spiegato il presidente, Antonio Pezone – ha sempre considerato fondamentale l’attività di formazione e con questa convenzione intende potenziare questo tipo di azione, attraverso una proficua collaborazione con l’Università del nostro territorio. Crediamo fortemente nella sinergia tra le massime istituzioni formative e le categorie produttive. Credo che questa sia la strada giusta per costruire quelle risorse che rappresentano il futuro della nostra provincia. Con questa convenzione molti studenti meritevoli del Dipartimento di Ingegneria avranno la possibilità di confrontarsi con la realtà vera delle aziende, assumendo quel know-how, quelle conoscenze che in seguito risulteranno necessarie per lo svolgimento delle attività professionali. Voglio ringraziare, infine, Vincenzo Carpentiero, che per conto di Ance Caserta ha seguito tutta la parte procedurale necessaria alla stesura della convenzione”.