Anci, Decaro al Governo: A rischio i bilanci delle Città metropolitane

58


L’Anci chiede “un incontro urgente” al governo per discutere dei fondi per le Citta’ metropolitane e di sottoporre a “un tagliando la legge Delrio”. Lo dice ai cronisti il presidente dell’Associazione nazionale dei Comuni italiani, Antonio Decaro, al termine di una riunione del Coordinamento delle Citta’ metropolitane al quale hanno partecipato anche il sindaco di Firenze, Dario Nardella, quello di Napoli, Luigi De Magistris, e quello di Milano, Giuseppe Sala. “La maggior parte delle Citta’ metropolitane ancora una volta non riuscira’ a chiudere il bilancio in equilibrio” entro il 31 marzo, ha spiegato il sindaco di Bari. “Abbiamo la necessita’ di far funzionare almeno le attivita’ fondamentali come la manutenzione delle strade e delle scuole”. Servono dunque piu’ fondi. “Siamo disponibili a ragionare per quest’anno sulle risorse strettamente necessarie per chiudere i bilanci, ma vogliamo anche capire cosa dobbiamo fare delle Citta’ metropolitane. Se sono state costruite con la legge Delrio perche’ siano l’architettura del Paese, la struttura portante, poi si deve dare la possibilita’” ai sindaci “di svolgere quel ruolo”. Per Decaro si deve infine “fare un tagliando alla legge Delrio. Credo sia necessario dopo due anni e mezzo e anche alla luce di quel che e’ accaduto con il referendum”.