Ancora sangue e morti nella Striscia di Gaza

25

Ramallah, 5 apr. (Aki) – Sono due i palestinesi morti oggi nella Striscia di Gaza: uno ucciso nella notte in un raid israeliano e un altro deceduto dopo essere stato gravemente ferito dall’esercito israeliano venerdì scorso. E’ quanto ha fatto sapere il ministero della Sanità del governo dell’Autorità nazionale palestinese (Anp).

Stando a un comunicato del ministero, un palestinese – del quale non si precisa l’identità – è morto nella notte a est della Striscia di Gaza colpito da un raid di un drone israeliano, mentre un altro, il 34enne Shadi al-Kashif residente a Rafah, è morto dopo essere stato ferito alla testa da una pallottola venerdì scorso. Il ministero ha riferito inoltre di tre pescatori palestinesi feriti in mare al largo di Gaza.

Il portavoce dell’Esercito israeliano, Avikhay Adraee, ha confermato che nelle ultime ore “un aereo militare ha colpito un uomo armato nei pressi della barriera a nord della Striscia di Gaza”, sottolineando che “l’esercito non permetterà che sia violata la sicurezza dei cittadini d’Israele”.