Andare in fiera: perché partecipare agli eventi di settore è fondamentale per il professionista

88

Partecipare alle fiere e agli eventi di settore: una buona regola, che dovrebbe appartenere ad ogni professionista che operi in ogni ambito possibile. Questi eventi risultano infatti fondamentali, e lo dimostrano con i risultati: una fiera consente infatti molteplici vantaggi, fra i quali lo studio del mercato e del target di riferimento. Inoltre, gli eventi fieristici permettono di fare network e dunque di creare una proficua rete di contatti professionali. In che veste prendervi parte? Un professionista non dovrebbe rinunciare alla partecipazione come espositore, ma anche come semplice visitatore.

A cosa servono le fiere e perché è importante partecipare?

L’importante non è vincere, ma partecipare: un detto che forse non si adatta molto al mondo del business, ma che sicuramente ha un suo perché se applicato alle fiere. In primo luogo, per capire meglio, occorre spiegare a cosa servono questi eventi: le fiere, nello specifico, hanno lo scopo di farsi conoscere. La promozione del proprio marchio o della propria attività avviene sia tramite la conoscenza degli altri player, sia tramite la conoscenza del proprio pubblico. Ovviamente si tratta anche di una preziosa occasione per internazionalizzarsi: il 10% degli imprenditori che prendono parte alle fiere è straniero, e soprattutto è alla ricerca di prodotti o servizi italiani nei quali investire. Ecco spiegato perché la partecipazione, di per sé, rappresenta già una vittoria.

Come organizzarsi per partecipare a un evento fieristico?

È importante concentrarsi sugli eventi del proprio settore, partendo da un set di obiettivi ben definiti. Ad esempio potremmo avere lo scopo di ampliare il portafoglio clienti, di conoscere nuove aziende che operano nel nostro ramo, oppure di lanciare un nuovo prodotto o servizio. Poi è importante andarci preparati, soprattutto da un punto di vista promozionale: ogni professionista dovrebbe sempre portare con sé del materiale informativo o, se ha lo stand, dei gadget. I gadget personalizzati, che si possono ordinare anche da siti come axonprofil.it, sono molto importanti: richiedono una spesa contenuta e sono i veicoli più efficaci per imprimere il proprio marchio nella mente di un possibile cliente.

Altri consigli per sfruttare l’opportunità di una fiera

È altrettanto importante definire un vero e proprio calendario delle fiere in programma: il tutto prevedendo un budget da investire, che non si dovrà sforare. Purtroppo partecipare a questi eventi costa, dunque la pianificazione dei migliori è indispensabile. La definizione del calendario fieristico è importante anche per un altro motivo: consente di prenotare uno stand in tempo, e di avere il margine per preparare ogni dettaglio possibile. Il tempo è una variabile spesso sottovalutata, quando si parla di fiere: oltre ai contatti con gli organizzatori, bisogna usarlo per preparare il materiale pubblicitario e per noleggiare le dotazioni tecnologiche, magari degli schermi per proiettare il proprio video aziendale.