Anief, illegittimo regolamento bando concorso dirigente scolastico

45

Roma, 21 set. (Adnkronos/Labitalia) – “Il regolamento che disciplina il nuovo bando per il concorso a dirigente scolastico è ancora una volta illegittimo”. Lo dice, in un’intervista a Labitalia, il presidente dell’Anief, Marcello Pacifico. “Il nostro sindacato -sottolinea- lo ha ribadito da sempre ottenendo, durante il precedente concorso, una sentenza chiara e semplice: nel rispetto dei principi comunitari, della direttiva comunitaria sul precariato, aveva sancito il diritto del personale precario con cinque anni di servizio a partecipare al concorso per dirigente”.

“Con questa sentenza -chiarisce- alcuni precari hanno partecipato allo scorso concorso, vincendo in quanto preparati e dimostrando di saper esercitare il ruolo di dirigente”.

“Però -avverte- il ministero non ne ha preso atto, ha però preso atto di un’altra sentenza voluta dall’Anief relativa agli insegnanti appena assunti e che potevano vantare cinque anni di servizio. Non tiene conto però dei 35mila neo assunti che ancora oggi non hanno superato l’anno di prova”.

“Tutto questo appunto -ribadisce Marcello Pacifico- è illegittimo e come Anief riproporremo la strada del ricorso in tribunale. Ed è un peccato che esce un decreto e neanche dopo 24 ore un sindacato, come Anief, lo denuncia”.

“Per questo invitiamo -afferma- tutti i precari con cinque anni di servizio, laureati e abilitati, ad aderire a questo ricorso e, appena uscirà il bando, a presentare la domanda secondo le indicazioni che daremo come Anief”.

“La cosa importante -aggiunge- è di essere sicuri di potercela fare; la scuola ha bisogno di dirigenti di qualità e non deve discriminare nessuno. Lo abbiamo dimostrato in passato e lo dimostreremo in futuro”.