Anm, Langella (Fit Cisl): Soltanto in 13 passeranno ad altre partecipate

64
in foto Alfonso Langella, segretario Generale Fit Cisl Campania

“Da 69 saranno soltanto 13 i lavoratori Anm che si sposteranno verso altre aziende partecipate”. A darne notizia il segretario generale della Fit-Cisl Alfonso Langella. “Dall’8 giugno – prosegue Langella – stiamo affrontando la problematica legata all’apertura della procedura di mobilità in Anm, da allora sono cambiate molte cose. Oggi, in sede aziendale, siamo riusciti a modificare i numeri della procedura. Un grazie va alla dirigenza Anm, al Comune e alla Regione, quest’ultima con l’avvio del fondo regionale ha garantito la soluzione quasi totale del problema di Anm. Secondo i dati che l’azienda ci ha fornito, possiamo affermare che saranno soltanto13 le unità che si sposteranno verso le altre partecipate, con la possibilità di azzerare questo dato nel prossimo futuro. La Fit Cisl, insieme a Filt e Uilt hanno avuto ragione nelle decisioni sindacali prese in questo periodo di contrattazione. Continueremo – conclude il segretario Generale Fit Cisl Langella – a fare tutto il possibile per salvare azienda e lavoratori. Speriamo che i commissari terranno conto degli sforzi che i lavoratori stanno sostenendo per salvare l’Anm”.