Anm Napoli, giovedì prossimo 4 ore di sciopero. L’Usb aderisce alla protesta nazionale

188

Come se non bastasse a rendere difficile la vita degli utenti, a Napoli, il vergognoso andamento del servizio municipale degli autobus, l’Anm informa che “giovedì prossimo, l’organizzazione sindacale Usb ha proclamato uno sciopero del Trasporto pubblico locale di 4 ore e aderisce allo sciopero nazionale tpl”. “L’eventuale interruzione del servizio Anm – si afferma nella nota -, verrà gestita nel rispetto delle fasce di garanzia minime con le seguenti modalità: Funicolari: impianti Centrale, Chiaia e Montesanto, ultima corsa garantita alle ore 10,10. Il servizio riprende con la prima corsa pomeridiana delle ore 14.50. Impianto di Mergellina effettua ultima corsa alle ore 10,10 e riprende il pomeriggio dalle ore 17.00, con servizio bus navetta sostitutivo. Metro Linea 1: ultima corsa del mattino garantita da Piscinola e da Garibaldi alle ore 10. Il servizio riprende con prima corsa pomeridiana da Piscinola delle ore 14,51 e da Garibaldi alle ore 15,31. Linee bus: in caso di adesione, lo sciopero si articola dalle ore 10,30 alle ore 14,30. (Le ultime partenze saranno effettuate circa 30 minuti prima dell’inizio dello sciopero mentre il servizio tornerà completamente regolare circa 30 minuti dopo la fine dello sciopero). Le motivazioni alla base dello sciopero della sigla sindacale Usb riguardano: tutela e prevenzione in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro; misure di governo a sostegno dei lavoratori del settore; salvaguardia della natura pubblica del tpl”.