Ansaldo Energia, nuova commessa in Oman per 600 milioni

55

Ansaldo Energia, tramite Ansaldo Energia Switzerland, si è aggiudicata due contratti del valore totale di circa 600 milioni di euro per la fornitura di componenti a due progetti di produzione indipendente di energia (Ipp). Si prevede che le centrali a ciclo combinato di Ibri (1510 MW) e Sohar III (1710 MW), nel Sultanato dell’Oman, entrino in esercizio nei primi mesi del 2019. I progetti Ibri e Sohar III sono stati sviluppati dal consorzio promotore di Mitsui & Co. Ltd., Acwa – International Company for Water and Power Projects (società internazionale progetti idrici ed elettrici), e Didic – (holding internazionale investimento e sviluppo del governatorato di Dhofar), dopo l’assegnazione simultanea dei due progetti al consorzio di sviluppo da parte della società di approvvigionamento idrico ed elettrico Saoc. Questi progetti segnano il primo successo di Ansaldo Energia con la tecnologia delle turbine a gas GT26, recentemente acquisita e precedentemente di proprietà Alstom, e sono una delle più grandi aggiudicazioni di gare per progetti di Centrali a Ciclo Combinato nella regione del Golfo.