Ansaldo Sts e Breda vendute a Hitachi

182

Hitachi e Finmeccanica hanno sottoscritto oggi accordi vincolanti per l’acquisto da parte di Hitachi dell’attuale business di Ansaldo Breda, ad esclusione di alcune attività di revamping e Hitachi e Finmeccanica hanno sottoscritto oggi accordi vincolanti per l’acquisto da parte di Hitachi dell’attuale business di Ansaldo Breda, ad esclusione di alcune attività di revamping e di determinati contratti residuali; nonché dell’intera partecipazione detenuta da Finmeccanica nel capitale sociale di Ansaldo STS, pari a circa il 40% del capitale sociale della stessa. Le operazioni di acquisizione rappresentano un traguardo chiave nella strategia di Hitachi Rail finalizzata a divenire leader globale nelle soluzioni ferroviarie. “L’integrazione con Hitachi – si legge in una nota – assicurerà il miglior futuro possibile ai business di Ansaldo STS e di Ansaldo Breda nonché ai loro dipendenti, rappresentando un passo fondamentale nella implementazione del Piano Industriale di Finmeccanica, la quale diventerà una società interamente concentrata su Aerospazio, Difesa & Sicurezza“. A seguito di queste operazioni il debito netto del Gruppo Finmeccanica a fine 2015 si ridurrà di circa 600 milioni di euro, con una plusvalenza netta complessiva pari a circa 250 milioni di euro. L’amministratore delegato e direttore generale di Finmeccanica, Mauro Moretti, ha affermato che “la vendita del business relativo al trasporto ferroviario rappresenta una tappa importante nella realizzazione del nostro Piano Industriale che mira a focalizzare e rafforzare il Gruppo nel core business hi-tech Aerospaziale, Difesa e Sicurezza“, “sono sicuro che entrambe le società ricopriranno un ruolo chiave nel futuro sviluppo del business di Hitachi Rail in tutto il mondo, facendo leva sui centri di eccellenza nei sistemi ferroviari e nel trasporto metropolitano“. Hiroaki Nakanishi, presidente ed amministratore delegato di Hitachi ha commentato: “L’acquisizione si inquadra nella strategia di Hitachi volta alla crescita del ‘Social Innovation Business’, mediante la combinazione di tecnologia IT con le nostre valide soluzione infrastrutturali“. Alistair Dormer, amministratore delegato globale di Hitachi Rail ha affermato che “grazie a queste operazioni, saremo nell’eccellente posizione di trasformare Hitachi Rail in uno dei più forti player del settore” Il prezzo di acquisto previsto dal contratto di compravendita delle azioni di Ansaldo STS è pari a 9,65 euro per azione di Ansaldo STS, per un corrispettivo complessivo pari a 773 milioni di euro. Il corrispettivo totale netto da corrispondere a Finmeccanica in base all’accordo di acquisto dell’attuale business di Ansaldo Breda, comprensivo del patrimonio immobiliare, ammonta a 36 milioni di euro. A seguito delle Acquisizioni, Hitachi lancerà un’offerta pubblica di acquisto obbligatoria sulle rimanenti azioni di Ansaldo STS ai sensi ed in conformità alla legge italiana. Ai fini dell’operazione, Finmeccanica è stata assistita da UBS e Mediobanca quali consulenti finanziari e da Grimaldi Studio Legale quale consulente legale. Gli amministratori indipendenti del Consiglio di Amministrazione di Finmeccanica sono stati assisititi da Equita Sim quale consulente finanziario. Il Gruppo Hitachi è stato assistito da Citi quale consulente finanziario e da Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners quale consulente legale. Ansaldo STS – che ha la sua sede principale a Genova ed impiega circa 4.000 persone (di cui 1.530 in Italia) in più di 30 Paesi – è leader nella tecnologia dei sistemi di trasporto, specializzata nella progettazione, implementazione e gestione di attrezzature di segnalamento e sistemi di controllo per ferrovie e metropolitane nei segmenti del trasporto merci e passeggeri. Ansaldo STS opera inoltre come principale appaltatore e fornitore di sistemi di trasporto “chiavi in mano” in tutto il mondo. Ansaldo Breda ha 150 anni di esperienza nel settore ed una forte tradizione nel campo dei veicoli ferroviari, con consolidate capacità nel Trasporto di Massa e nei Treni ad Alta Velocità. Ha la sua sede principale a Napoli, è presente negli Stati Uniti ed è impegnata in attività in tutto il mondo.