Ansaldo Sts, Hitachi sale all’83% e lancia un’opa totalitaria

23

Hitachi Rail Italy annuncia l’acquisto dell’intera partecipazione detenuta da Elliott in Ansaldo Sts (pari al 31,7 per cento del capitale sociale) a un prezzo di 12,7 euro per azione per un controvalore di circa 808 milioni di euro. Già socio di maggioranza di Ansaldo (società italiana con azioni quotate nel segmento Star della Borsa ), Hitachi verrà verra così a detenere una partecipazione complessiva del gruppo pari all’82,567 per cento. “L’acquisto – è scritto in una nota diffusa da Hitachi – sarà effettuato tramite una transazione privata ed è previsto che il trasferimento delle azioni avvenga entro quattro giorni di mercato aperto dalla sottoscrizione dell’accordo, e pertanto il 2 novembre 2018”.
Hitachi lancerà un’Opa totalitaria sulle rimanenti azioni in circolazione della compagnia italiana. La società ha precisato che l’offerta pubblica di acquisto è rivolta, indistintamente e a parità di condizioni, a tutti i titolari delle azioni di Ansaldo Sts ed è esclusivamente promossa in Italia e negli Stati Uniti d’America.”L’operazione – ha commentato Alistair Dormer, amministratore delegato di Railway Sistems Business Units di Hitachi – rappresenta un ulteriore traguardo chiave nella strategia del gruppo Hitachi finalizzata a renderlo un leader globale nelle soluzioni ferroviarie”.