Ansit investe nel settore conciario di Irpinia e salernitano

61

“Si consolida la compagine di Ansit, l’Agenzia nazionale sviluppo integrale del territorio, che nel corso dell’assemblea annuale ha registrato nuove adesioni di società, imprenditori e organismi qualificati, che permetteranno all’agenzia di predisporre progetti di sviluppo soprattutto nel Sud Italia, utilizzando risorse messe a disposizione dai dicasteri competenti”. E’ quanto si legge in una nota. Tra i progetti “in fase di ‘decollo’ – spiega – figura un importante insediamento per la realizzazione di un impianto di gassificazione di ‘singas’ (gas sintetico a zero emissioni) nell’area industriale della Valbasento, a cura della società Fergas, nuovo associato di Ansit, e una significativa aggregazione d’impresa tra le numerose aziende conciarie che operano nell’area campana compresa tra le province di Avellino e Salerno”. “In sinergia con il sindaco di Solofra, Michele Vignola, Ansit intende sostenere tale aggregazione con opportuni esperti e operatori di internazionalizzazione, per il rafforzamento all’estero del distretto, in particolare modo nei Paesi produttori di pelli e interessati alla esperienza e attività produttiva delle imprese conciarie (Paesi Africa, centro Asia, Est Europa)”, aggiunge.