Ap alla ricerca di un “Centro di gravità permanente”: la festa campana cita Battiato

57

“Il nostro obiettivo è creare una forza moderata e di centro determinante per futuro del nostro Paese”. Così il sottosegretario alla Difesa e coordinatore regionale di Ap in Campania, Gioacchino Alfano, nel presentare, a Benevento, la terza festa popolare che si terrà al Castello di Limatola il 15 e 16 settembre prossimi e sarà chiusa dal leader nazionale Angelino Alfano. “Anche lo slogan, il Centro di gravità permanente, evidenzia la nostra volontà di far diventare Alternativa Popolare il motore di una forza che possa interpretare le esigenze di milioni di italiani che non si riconoscono negli estremismi”, ha aggiunto Alfano. “In Campania siamo determinanti, abbiamo consenso in tutti i territori, e sinceramente tra le forze moderate siamo sicuramente i più radicati”, ha aggiunto ancora il sottosegretario. A spiegare nel dettaglio il programma è stato Luigi Barone della Direzione Nazionale di Ap. “Sarà una due giorni intensa di attività, con ben otto diversi dibattiti e con la chiusura, sabato mattina, del nostro leader nazionale Angelino Alfano (alle 10.30)”, ha affermato Barone, che ha aggiunto: “Parleremo del futuro di Ap in Campania, di giustizia, dell’unione dei moderati con tutti i big delle forze di Centro, di Campania e Sud con il presidente della Regione De Luca, di moderati e riformisti con il ministro Lorenzin e Dario Parrini della Direzione Pd, dei risultati di Ap con i nostri capigruppo di Camera e Senato Lupi e Bianconi, di enti locali. Insomma c’è spazio per tutti, per le questioni più attuali”.