App, il Green Pass si controlla con due clic: una piattaforma per il ritorno tra i banchi in sicurezza

55
(foto da Imagoeconomica)

E’ corsa contro il tempo a scuola per attuare nel modo più efficiente possibile le regole del terzo anno scolastico in era Covid. Ma a quanto pare la ‘Super App’ – come è stata definita da alcuni – per controllare il green pass del personale scolastico, sarà pronta per lunedì prossimo, data in cui si tornerà sui banchi in dieci regioni. La piattaforma velocizzerà i controlli sulla validità del certificato verde rispetto alla procedura manuale, utilizzata in questi giorni, attraverso la App VerificaC19.
La piattaforma consentirà – con due clic – alle scuole italiane di sapere se il personale è in regola con il Green pass. La soluzione tecnica – anticipata dal Sole 24 Ore – la fornirà in tempi record Sogei. In particolare permetterà di far dialogare il Sistema informativo dell’istruzione (Sidi) con la Piattaforma nazionale digital green certificate (Pndgc). Gli 8.100 presidi, o chi per loro, dovranno quindi quotidianamente collegarsi al Sidi, inserire le credenziali e comparirà una schermata con i codici fiscali del personale presente quel giorno e dovranno decidere se spuntare tutti i nomi o solo alcuni. Un secondo clic interrogherà il database del Pndgc, che fornirà in tempo reale l’elenco del personale identificato – a seconda che sia in regola o no con la certificazione verde – da un semaforo verde o rosso. Nel primo caso tutto ok, nel secondo partiranno gli approfondimenti (reali e non più virtuali) per capire se il diretto interessato ne sia realmente sprovvisto oppure se ci siano stati ritardi nella registrazione. “In media ogni preside dovrà controllare 150 dipendenti, con rare punte fino a 500”, spiega il Sole 24 Ore, e “il check va ripetuto quotidianamente perché il sistema, in virtù dei paletti imposti dal Garante della privacy, non indicherà la data di scadenza del green pass”.