Appalti e progetti
Bruxelles cerca esperti

14

Creare un elenco di esperti nel campo della politica di coesione e dello sviluppo urbano e regionale: è l’obiettivo della Direzione generale per la politica regionale della Commissione europea che ha Creare un elenco di esperti nel campo della politica di coesione e dello sviluppo urbano e regionale: è l’obiettivo della Direzione generale per la politica regionale della Commissione europea che ha lanciato un invito aperto a professionisti con una buona conoscenza delle lingue. Gli esperti selezionati dovranno fornire consulenze tecniche e strategiche per la corretta implementazione degli interventi previsti nell’ambito della Politica di coesione. In particolare i candidati dovranno occuparsi della stesura dei capitolati per i bandi di gara, effettuare la valutazione delle proposte per l’aggiudicazione di sovvenzioni, eseguire la valutazione di offerte per gare d’appalto, partecipare a conferenze, laboratori, seminari o riunioni, redigere documenti di consultazione e di orientamento, fornire assistenza tecnica per il controllo e la valutazione finale di progetti pilota ed azioni preparatorie, svolgere analisi costo-beneficio di progetti. Gli esperti dovranno, inoltre, garantire consulenza tecnica e orientamento strategico (per i servizi della Commissione, ma anche per gli Stati membri su richiesta della Commissione) in uno qualunque dei seguenti settori: valutazioni strategiche di politiche e piani di investimento nazionali o regionali con riferimento ai documenti di programmazione; progettazione di misure di attuazione e definizione di indicatori; definizione delle tappe fondamentali e degli obiettivi nel quadro delle prestazioni 2014–2020; divulgazione di informazioni attraverso la preparazione di pubblicazioni specifiche, nonché di riunioni, seminari e conferenze; interruzione di programmi finanziati a valere sui Fondi strutturali. L’invito è aperto a persone fisiche o, qualora siano impiegati da una persona giuridica, da un rappresentate autorizzato di tale entità. Gli esperti saranno remunerati a un prezzo fisso di 750 euro per ogni giorno di lavoro. L’elenco che sarà stilato attraverso il bando resterà valido per tre anni.