Apple-Samsung, pace fatta

15

Roma, 28 giu. (AdnKronos/Dpa) – e hanno raggiunto un accordo che chiude definitivamente la battaglia legale sui brevetti relativi al design che andava avanti oramai da 7 anni. Le due aziende non hanno reso noti i termini dell’intesa che, si legge in un documento depositato in tribunale, di comune accordo impedirà nuove azioni legali sull’argomento.

La decisione delle due società arriva qualche settimana dopo la sentenza che ha ordinato al colosso coreano di pagare 539 milioni di dollari, reo di aver copiato alcune caratteristiche del design ed effetti grafici dell’iPhone di Apple.

La battaglia legale era iniziata nel 2011, quando la casa di Cupertino citò in giudizio la concorrente chiedendo oltre 2 miliardi di dollari per i danni subiti. Nel 2012 una giuria stabilì il rimborso in 1,05 miliardi di dollari, ma Samsung ricorse in appello fino alla Corte Suprema per contestare l’elevata cifra. Nel 2016 la Corte diede ragione all’azienda coreana senza però entrare nel merito dei brevetti e delegando la decisione a un tribunale, che è arrivata a maggio scorso.