Apple, studenti entusiasti: è scommessa da vincere

27

La Apple arriva a Napoli con il primo centro di sviluppo per app in Europa. Gli studenti di Ingegneria informatica dell’università Federico II accolgono con entusiasmo la notizia: “E’ una novità che fa molto piacere – dice Alessio -. La Apple approda in un territorio come quello di Napoli dove c’è tanta voglia di rinascere. Å una bella scommessa, speriamo di vincerla”. L’auspicio di Luigi, altro studente di Ingegneria informatica, è “di poter dare una mano per migliorare, per quanto possibile, un’azienda forte come la Apple”. Delle opportunità lavorative sono convinti altri studenti all’uscita dalla facoltà. “Uno sbocco in più – sottolinea Pasquale – ben venga un centro della Apple a Napoli destinato alla formazione”. Antonio spera che “un’azienda così rilevante possa portare ulteriore valore aggiunto a studenti come me”. “Noi ragazzi e questo territorio – aggiunge – abbiamo bisogno di investimenti per mettere a frutto i talenti del territorio”. Anche Francesco ha accolto in maniera positiva l’annuncio: “Può essere una ulteriore offerta di lavoro dopo la laurea”. “Å importante essere formati e acquisire le giuste competenze per poter lavorare – conclude Vittorio – Sono contento che abbiano scelto Napoli per questo nuovo insediamento”. E’ invece improntata allo scetticismo la reazione di Gianpaolo, che teme in futuro “l’ennesima fuga di cervelli”. “Acquisire ulteriori competenze, soprattutto in un mondo dove la tecnologia sta prendendo il sopravvento, é sicuramente positivo – afferma -. Ma chi ci assicura che queste risorse, questi ragazzi in futuro rimarranno qui?”.