Arbatax di corsa, vincono Pietro Riva e Anna Incerti

11

Arbatax, 23 set. – (AdnKronos) – Si è svolta nel cuore del Parco Naturalistico Bellavista dell’Arbatax Park Resort la 4° edizione della gara di Atletica Leggera realizzata in collaborazione con l’Atletica Ogliastra. La gara, della lunghezza di 10 km, vinta da Pietro Riva delle Fiamme Oro tra gli uomini e da Anna Incerti delle Fiamme Azzurre, è stata aperta da cinque Riders d’eccezione che stanno testimoniando, con il loro percorso, il valore della Sardegna quale territorio unico di fusione tra tradizione, cultura, sport e bellezza.

Numeroso il pubblico presente lungo il percorso ad incitare i tantissimi atleti di livello nazionale che vi hanno preso parte, da Marco Najibe Salami, a Marouan Razine, da Elisa Cusma, a Giulia Innocenti, dalla campionessa Anna Incerti, a Martina Merlo e tanti altri, oltre alle tante persone che hanno partecipato alla corsa non competitiva.

Apripista dei Riders è stato Raffaele Chiulli presidente mondiale ARISF, tra le cui federazioni viene annoverata anche la Federazione Motociclistica. Raffaele Chiulli ha dichiarato: “la Sardegna è un luogo ricco di tradizione e di grande passione sportiva. Abbiamo voluto raccontare la sua storia attraverso un viaggio a cavallo degli splendidi esemplari della Triumph ed essere qui oggi con un migliaio di partecipanti per promuovere il valore dell’Arbatax Park Resort nel mondo”.

Per quanto riguarda la gara maschile, alle spalle del primo classificato, Pietro Riva del Gruppo Sportivo Fiamme Oro Padova con il tempo di 31’57” si è piazzato Najibe Salami del CS Esercito con il tempo di 32’04” e al terzo posto, Samuele Dini G.A.Fiamme Gialle con il tempo di 32’16”. Anche la Regione Sardegna ha ben figurato nella 10 Km di corsa con il piazzamento al 10° posto di Oualid Abdelkader della Cagliari Marathon Club e al 14° posto Luca Salvatore Mesina del G.S. Atletica Ogliastra.

Prima delle donne Anna Incerti del G.S. Fiamma Azzurra, alla sua prima partecipazione in questa particolare gara sui saliscendi del parco, che è arrivata con il tempo 38’26” ed ha dichiarato, durante la serata svoltasi all’interno del Parco Naturalistico dell’Arbatax Park Resort dedicata all’artigianato sardo nonché alle prelibatezze enogastronomiche: “gara bellissima, molto impegnativa e particolare, sono estremamente soddisfatta della mia prestazione su un percorso difficile. E’ stata una grande giornata di sport che si è svolta in un posto di rara bellezza, immersi nella natura”.