ArcheocineMANN, oggi a Baia l’anteprima del festival internazionale

15

Nel Castello Aragonese di Baia si è tenuta, oggi l’anteprima dell’ArcheocineMANN, festival internazionale dedicato a cinema ed archeologia. La rassegna proseguirà poi domani 17 fino al 20 ottobre nella sede del Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Nella sala conferenze del sito museale flegreo e’ stata presentata l’iniziativa e poi proiettati i primi due film della rassegna: “Pavlopetri. Un tuffo nel passato” di Paul Olding, e “Indagini in profondita’ – Il naufragio del Francesco Crispi”, film francese di Guilain Depardieu e Fre’de’ric Lossignol. “Il cinema – ha detto tra l’altro Paolo Giulierini, direttore del museo Archeologico e responsabile del Parco Archeologico flegreo, nel corso della presentazione dell’evento – viene proposto come arte visiva per raccontare cultura, storia ed archeologia. Nella nostra proposta ci avvaliamo dell’esperienza di partner che hanno una vasta esperienza in questo settore”. Infatti l’evento, che proporra’ nei 4 giorni 11 film, viene organizzato in collaborazione con Archeologia Viva e Firenze Archeofilm. Nell’occasione Giulierini ha annunciato che nel prossimo anno nei Campi Flegrei sarà allestita la “Mostra Thalassa” in collaborazione con la regione Sicilia per promuovere i tesori archeologici sommersi.