Archeologia: Cina, un vaso di pietra fa scoprire la tomba dello spietato imperatore Liu Zhi

23

New York, 12 gen. – (Adnkronos) – Grazie a un modesto vaso di pietra di 1.840 anni fa, gli archeologi cinesi hanno identificato la tomba di Liu Zhi (132-168 d.C), uno degli ultimi imperatori della dinastia Han della Cina, un sovrano spietato, famigerato per aver ordinato la morte di funzionari di corte e delle loro famiglie. Lo riferisce Artnet.