Archeologia, domenica il primo”Instameet” tra gli Scavi di Ercolano

42

Il Parco archeologico di Ercolano apre le porte alla community di Instagram organizzando il primo “Instameet” all’interno del sito. Domenica 11 febbraio gli “igers”, accompagnati da un esperto del Parco, faranno visita agli scavi alla scoperta degli scatti più suggestivi dell’antica città distrutta nel 79 d.C. dall’eruzione del Vesuvio per poi postarli sui canali ufficiali del Parco e della community. Nella stessa giornata tutti i visitatori del sito archeologico potranno andare alla scoperta di “Volti e maschere nel Parco Archeologico di Ercolano” e, guidati da una semplice brochure in distribuzione alla biglietteria, potranno ritrarre il tema scelto nelle foto che poi posteranno con gli hashtag #ercolano, #instameet e #PaErco. “E’ il virtuale che entra nel reale, nel concreto di questo Parco”, spiega il direttore Francesco Sirano. “La ricerca all’interno del sito di un tema specifico – aggiunge – sarà occasione per questa giornata della scoperta di angoli non visitati del Parco, e la circolazione delle immagini che gli ‘istagramer’ pubblicheranno sulle loro pagine social permetterà di far conoscere alla comunità più allargata quanto questo sito possa stupire”. Gli “igers” sono utenti del social network Instagram che hanno una forte propensione alla cultura e agli eventi e promuovono tramite i loro profili, che contano più di 10mila fan, il luogo scelto per l’incontro. L’evento è stato organizzato grazie alla collaborazione di IgersCampania, IgersNapoli e della cooperativa Giancarlo Siani che offrirà ai membri della community un aperitivo con i prodotti del territorio dei beni confiscati e della rete antiracket.