Archeologia, l’Obelisco del Tempio di Iside torna a Benevento

41

L’Obelisco del Tempio di Iside torna a casa, nella “sua” Benevento. Lo rendono noto Salvatore Buonomo, soprintendente archeologia Belle arti e Paesaggio per le province di Caserta e Benevento, ed il presidente della Provincia, Claudio Ricci. Partito nello scorso mese di marzo dalla sezione dedicata al Tempio di Iside del Museo Arcos di Benevento, con destinazione il Paul Getty Museum di Los Angeles in California, nel contesto di un programma di cooperazione culturale internazionale della Provincia, proprietario del bene, e della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Caserta e Benevento, l’Obelisco e’ al momento esposto al pubblico presso lo stesso Museo statunitense nell’ambito della mostra, promossa e curata dal Paul Getty Musem, dal titolo: “Beyond the Nile: Egypt and the Classical World 27 mar 2018 – 9 set 2018”, che restera’ aperta al pubblico fino al 9 settembre 2018. Prima dell’esposizione al Paul Getty Museum, l’obelisco e la statua di Domiziano in veste di faraone sono stati sottoposti ad accurati interventi di restauro, al fine di garantirne la conservazione delle superfici marmoree e la stabilita’. Si e’ provveduto inoltre a reintegrare le parti mancanti dell’obelisco, grazie al confronto con il gemello, per restituirne l’aspetto originario. L’attivita’ di tutela e di valorizzazione dei beni archeologici sara’ illustrata nel corso di un incontro che si terra’ giovedi’ prossimo a Benevento nell’ambito del quale e’ previsto anche un collegamento video con Los Angeles.