Arenile Dance Festival di Bagnoli, si balla in riva al mare. Le iscrizioni al workshop fino a giovedì 4 luglio

52

di Massimiliano Craus

L’estate rovente non è ancora arrivata in città ma promette di farlo presto e dunque meglio prenderla di petto con Tersicore di fianco. E’ questa la storia del futuro prossimo della danza napoletana con la programmazione dell’Arenile Dance Festival di Marco Auggiero, appuntamento sempre più atteso dagli appassionati e dagli addetti ai lavori. Anche in questa edizione 2024 con un parterre numeroso e di qualità, proprio per raggiungere tutti gli artisti ed i giovani talenti che amano mettersi in gioco. L’arenile di Bagnoli, poi, è l’ennesima chicca di un progetto formativo, didattico e professionalizzante che ha scelto una location buona davvero per tutte le stagioni. Con oltre trenta lezioni su palchi allestiti in spiaggia e completo accesso ai servizi della struttura, questa location da sogno è per gli stagisti un’opportunità in più di cimentarsi in tutti gli stili di danza, circondati da un’atmosfera di entusiasmo, gioia e professionalità. Docenti e coreografi sceglieranno ballerine e ballerini per progetti artistici e pubblicitari, premieranno con borse di studio, attraverso audizioni, concorsi o addirittura le lezioni stesse, dando così ai giovani danzatori la possibilità di accesso in prestigiose realtà professionali. Al termine del workshop avrà luogo il Gala dedicato ad hoc agli stagisti che si esibiranno con performance suggestive e coreografie di impatto per accrescere la loro esperienza performativa. “Questo evento mattutino è aperto a tutti – spiega il direttore artistico Marco Auggiero – infatti il pubblico è sempre molto numeroso. Il 13 luglio il concorso sarà aperto a solisti, duo, coreografi indipendenti, gruppi di scuole di danza e compagnie emergenti; vuole essere un incontro tra varie personalità per promuoverne le capacità creative e il loro talento artistico”. Le discipline ammesse al concorso saranno danza classica, contemporanea, moderna e hip hop sotto la direzione artistica di Marco Auggiero. La giuria sarà composta da personalità influenti del panorama internazionale della danza quali Amalia Salzano, Francesco Milana, Danilo De Marchis, Salvatore Capasso e Christian Montagna. L’evento sarà presentato da Gabriele Manzo, uno dei ballerini e coreografi più influenti del panorama italiano ed estero per la sezione urban. Il termine ultimo delle iscrizioni al concorso è giovedì 4 luglio e si suggerisce di fare capo al sito internet ufficiale della manifestazione http://www.areniledancefestival.com/. In palio saranno offerte borse di studio, workshop per percorsi di formazione, hospitality in compagnie e premi in danaro per consentire di viaggiare in lungo e largo per l’intero mondo della danza. Ma chi saranno i protagonisti di questa edizione 2024 dell’Arenile Dance Festival? Cominciamo dal direttore artistico Marco Auggiero, ultimamente impegnato con la sua Mart Company nel nuovissimo titolo “Oxido” in tournée in Italia. Con lui nel ballet ci saranno Anbeta Toromani, Alessandro Macario e Francesco Milana. Nel modern ci saranno Mauro Mosconi e Demis Autellitano. Nel contemporary, oltre proprio a Marco Auggiero, saranno ospiti Gabriella Stazio e Daniele Di Salvo mentre nello street jazz ci sarà Danilo De Marchis e nell’hip hop  Peter Valentin, Gabriele Manzo e Salvatore Capasso. Con loro altri dodici professionisti si avvicenderanno sul palco di un arenile pronto per un’invasione festosa di danza con Napoli sempre più capitale della danza. “Siamo felicissimi di tornare in riva al mare a proporre danza e danze – chiosa il direttore artistico Marco Auggiero – perché il nostro valore aggiunto è proprio diversificare l’offerta didattica e sollecitare a guardare oltre le rassicuranti quattro mura di una sede di danza. Qui non ci saranno mura ma solo cielo e mare, che si può volere di più?”.