Arriva Fast (Farmacisti attivi sul territorio): Entriamo nelle scuole per educare alla salute e alla legalità

62

Entrare nelle scuole di periferia allargando poi il confronto all’intera popolazione scolastica napoletana, così da sensibilizzare i futuri adulti sulle tematiche che non rientrano nei protocolli scolastici, come ad esempio il tema della Salute e della Legalità.
E’ un’idea visionaria ma che si concretizza grazie all’associazione Fast (Farmacisti Attivi Sul Territorio), fondata e presieduta da Pietro Carraturo che “esce dal banco della farmacia” ed entra nel luogo dove i giovani alunni acquisiscono le nozioni fondamentali per la loro crescita. La strategia alla base dell’idea è chiara: facendo prevenzione, unico mezzo per raggiungere salute e benessere, si potrà di certo ottenere un bambino più consapevole oggi, quindi un adulto migliore domani.
Fastintende essere pioniera nell’attività di sensibilizzazione della popolazione e mira ad ottenere il riconoscimento della figura professionale del farmacista come soggetto fondamentale ma anche solidale per i quartieri. Vuole far si che il farmacista possa avere la possibilità, attraverso un protocollo strutturato e sperimentato da anni, di accedere al programma “Salute e Legalità” per consentire alle farmacie, attraverso l’associazione, di andare nelle scuole territoriali e quindi vicine alle farmacie stesse, per fare prevenzione. Si tratta di una iniziativa che faciliterebbe la saturazione delle crepe socio-economiche e che può contribuire a riempire i vuoti creati dalla mancanza di punti di riferimento per i giovani provando a distrarli dagli esempi errati della società. Uno degli obiettivi è quello di incidere su tasso di dispersione scolastica, favorendone il calo in modo da togliere nuove leve alla criminalità organizzata.
Il progetto “Salute e Legalità” è nato nel 2015 da un’idea visionaria del “Farmacista sul territorio 2018/2019”, riconoscimento consegnato al dottor Pietro Carraturo appena un anno fa, nel dicembre 2018, dal Presidente dell’Ordine dei Farmacisti della Provincia di Napoli, Vincenzo Santagada.
“L’obiettivo – ha spiegato Carraturo – è quello di far riconoscere l’associazione ‘Farmacisti Attivi sul Territorio’, come marchio registrato a livello europeo, così da poter coinvolgere i professionisti ad interagire nelle numerose giornate di prevenzione già programmate per molti istituti della Campania così da raccogliere il consenso dei Farmacisti che sapranno vedere nell’iniziativa qualcosa di molto ambizioso e innovativo che ancora non c’era.
Per realizzare i progetti in cantiere occorre ovviamente una forza economica che la nuova associazione dovrà realizzare nel tempo, partendo dalla festa di beneficenza, la Christmas Edition, con cena di beneficenza e asta benefica presentata da Fabio Still e Claudia Letizia con la partecipazione di Alessandro Bolide di Made in Sud, in programma il prossimo lunedì 2 Dicembre al Circolo Canottieri Napoli. Lo scopo sarà appunto – ha annunciato Carraturo – dare la possibilità all’associazione F.A.S.T. di poter portare a termine con il progetto “Salute e Legalità” 5 scuole campane con cadenza mensile, già dall’anno scolastico 2019/2020”.