Arte e tecnologie digitali, contest da 1,8 mln per facilitare lo sviluppo urbano

51

Al via le candidature per il bando da 1,8 mln di euro “Art and the digital: Unleashing creativity for European industry, regions and society” che mira ad unire arte e tecnologia in centri regionali S+T+ARTS per facilitare lo sviluppo urbano.

In particolare, il bando vuole promuovere proposte che mettano in relazione le iniziative presenti in tutta Europa volte a sviluppare sinergie tra le arti e le tecnologie digitali al fine di favorire l’adozione del digitale da parte delle imprese locali, facilitare e consentire uno sviluppo urbano sostenibile e la coesione sociale, e contribuire a una dimensione umana della tecnologia.

L’obiettivo è quindi quello di sostenere la creazione di centri locali in tutte le regioni europee che sostengano la collaborazione tra arte e tecnologia e creare una rete europea di città/regioni che condividano la stessa visione e che siano disposte ad ospitare tali centri.

Nelle intenzioni della Commissione europea, tali “centri regionali STARTS” potrebbero costituire il nucleo di un movimento verso un approccio europeo all’innovazione ispirato all’arte.

Le proposte possono essere presentate da uno/dalla combinazione dei seguenti soggetti: organizzazioni senza scopo di lucro (private o pubbliche); autorità pubbliche (nazionali, regionali, locali); università; istituti di istruzione; fondazioni; centri di ricerca/tecnologia e d’arte; entità a scopo di lucro.; organizzazioni internazionali

La scadenza per la presentazione delle candidature è il 30 ottobre 2020.