Arte, nel cuneese omaggio a Eso Peluzzi e Claudio Bonichi

57

Sabato 7 luglio 2018, dalle ore 10.00 alle ore 20.00, una giornata nelle Langhe interamente dedicata all’arte, in omaggio agli artisti Eso Peluzzi e Claudio Bonichi. La Fondazione Bottari Lattes inaugura una mostra dedicata ad Eso Peluzzi a Palazzo Tovegni di Murazzano (Cuneo) dal titolo “Eso Peluzzi. Il pittore delle more di Cairo”. Nel Borgo Antico di Monchiero (Cuneo), i Musei Peluzzi Bonichi presentano il volume “Atelier. Un omaggio a Claudio Bonichi”.
Eso Peluzzi è un grande artista del ‘900 italiano che ha vissuto dal 1948 a Monchiero, nelle Langhe dove ha ristrutturato l’intero borgo settecentesco per adibirlo ad un luogo d’arte. ll 7 luglio, per tutto il giorno, la casa museo e gli ateliers di Eso Peluzzi e di suo nipote, Claudio Bonichi saranno aperti al pubblico. Claudio Bonichi, fondatore della “nuova metafisica”, stimato da storici come Luigi Carluccio, Maurizio Fagiolo Dell’Arco e Mariagrazia Messina, fu sedotto dalla magia di questo piccolo borgo dove si trasferi, appena ventenne nel 1963 e vi lavoro per lunghi periodi, collaborando con Eso alla realizzazione di straordinarie opere. Scoprire i luoghi ed i paesaggi che li hanno ispirati; muoversi tra gli oggetti usati come modelli per le loro opere e gli strumenti pittorici usati per eseguirle. Ammirare i bozzetti da cui sono nati i grandi affreschi, è la ragione per cui l’Associazione e futura fondazione Bonichi Peluzzi in collaborazione con la Soprintendenza, hanno deciso questa apertura straordinaria al pubblico per l’intera giornata. Il progetto prevede che in futuro le case museo siano aperte al pubblico in modo permanente. Molte delle opere realizzate a Monchiero oggi sono nelle principali Gam italiane. Altre invece sono del tutto inedite ed ancora custodite negli ateliers.
Parteciperanno all’evento Caterina Bottari Lattes, presidente onorario Fondazione Bottari Lattes, Adolfo Ivaldi, presidente Fondazione Bottari Lattes, Maria Pia De Luca, presidente onorario Ass. Musei Peluzzi Bonichi.
Interverranno Egle Micheletto, soprintendente, Maria Grazia Messina, Alberto Sinigaglia, Aline Arlettaz, Beppe Sebaste, Marc Lazar, Marcelle Padovani.
Promotori dell’iniziativa sono la Fondazione Bottari Lattes, l’Associazione Peluzzi Bonichi, la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio, la Regione Piemonte, Federculture, Unesco, l’Accademia delle Belle Arti di Roma, l’Associazione Paris/Rome Rome/Paris, il Comune di Monchiero ed il Comune di Murazzano.