Arte per tutti con Valore Cultura

23

Roma, 22 mar. – (AdnKronos) – La collaborazione con La Fenice di Venezia e il San Carlo di Napoli con progetti dedicati ai ragazzi e all’alternanza scuola lavoro; sei grandi mostre in tutta Italia in partnership con Arthemisia e con giornate gratuite e laboratori per bambini e ragazzi e ingressi agevolati; la partnership con Design.Ve, il festival itinerante dedicato al design di Venezia.

Sono solo alcune delle iniziative che di Valore Cultura 2018, il programma con cui Generali Italia apre la stagione dell’arte a tutti i attraverso ingresso agevolato a mostre, spettacoli teatrali, eventi e attività di divulgazione artistico-culturali. Nel 2017, Valore Cultura ha registrato 1,3 milioni di visitatori alle mostre, 15.000 spettatori nei teatri, 5.500 bambini e studenti coinvolti nelle attività culturali.

“Insieme ai nostri partner sosteniamo iniziative capaci di rendere l’arte e la cultura un’esperienza immersiva, innovativa e condivisa – dichiara Lucia Sciacca, direttore Comunicazione e Social Responsibility di Generali Italia – Siamo convinti che creare occasioni formative e di coinvolgimento dei giovani nell’arte e nella cultura rappresenti un elemento di crescita dell’individuo e di conseguenza di sviluppo delle comunità”.

Anche nel 2018 prosegue la collaborazione con il Teatro San Carlo di Napoli per promuovere, con un approccio allo spettacolo di tipo laboratoriale, l’integrazione e il confronto tra i giovani e le varie forme d’arte. Studenti protagonisti anche al Teatro La Fenice, grazie al progetto formativo “La Fenice per tutti” a cui hanno partecipato 1500 studenti: il percorso, iniziato a ottobre 2017, si concluderà a maggio 2018.

Con Arthemisia, 2500 bambini avranno la possibilità di vivere il mondo dell’arte tramite laboratori didattici, ingressi gratuiti e servizi di audioguida in sei grandi mostre: Toulouse-Lautrec. La Ville Lumière (Catania, Palazzo della Cultura, fino al 3 giugno), Liu Bolin. The Invisible Man (Roma, Complesso del Vittoriano, fino al 1 luglio), Escher (Napoli, Pan, ottobre 2018 – marzo 2019), Andy Wharol e la New York anni ‘80, (Bologna, Palazzo Albergati, ottobre 2018 – febbraio 2019), Bosh, Brueghel, Arcimboldo (mostra-spettacolo a Milano, Museo della Permanente, ottobre 2018 – febbraio 2019), Van Dyck (Torino, Galleria Sabauda, 16 novembre 2018 – 3 marzo 2019).

Tra i punti di forza del programma 2018, “Generali ti racconta la Grande Arte”: più di 2000 persone potranno partecipare all’iniziativa con un ciclo di appuntamenti organizzati, sempre con Arthemisia, alla scoperta dei capolavori delle grandi mostre.

Spazio a design e innovazione con la partnership con “Design.Ve” in programma a Venezia dal 23 maggio al 17 giugno, in concomitanza con la Biennale di Architettura: una proposta artistica distribuita in varie luoghi della città, a partire da Palazzo Morosini, una delle sedi storiche di Generali che sarà anche sede della mostra collettiva “Design after Darwin. Adapted to Adaptability”.

A settembre si alzerà il sipario sulle opere di Garutti per le Tre Soglie di Ca’ Corniani – Terra d’avanguardia, progetto di valorizzazione paesaggistica della storica tenuta di Genagricola, in provincia di Venezia, a cura dell’artista Alberto Garutti, che prevede l’installazione di un grande tetto dorato per l’antico casale ora abbandonato, una scritta al neon che si illumina a ogni fulmine che cade in Italia, delle sculture ritratto dei cani e cavalli che vivono nel podere.