Arte: studiosa Usa svela linguaggio segreto nascosto nei capolavori del Rinascimento

6

Roma, 7 apr. – (Adnkronos) – Perché Pietro impugna un coltello nell’Ultima Cena di Leonardo? E cosa sta sussurrando all’orecchio di Giovanni? Perché il pittore Alessandro Allori raffigura Cosimo I de’ Medici mentre indica qualcosa con l’indice della mano sinistra? Nel suo nuovo saggio dal titolo “Messages of the Masters / Messaggi dai Maestri” (Polistampa, edizione in lingua inglese e italiana, 160 pagine, 25 euro) la studiosa americana Renée Mulcahy svela un secolare linguaggio visivo segreto nascosto nelle opere del grandi pittori e scultori del Rinascimento come Michelangelo, Raffaello e Botticelli.