Asia, la scommessa vincente delle aziende italiane

50

Ci troviamo da più di un decennio con l’Asia che emerge e che guida la crescita dell’economia Mondiale. Siamo con la Ci troviamo da più di un decennio con l’Asia che emerge e che guida la crescita dell’economia Mondiale. Siamo con la fine dell’epoca occidentale e l’inizio dell’Asia. La congiuntura si è modificata velocemente e la domanda mondiale cresce sempre di più. Negli ultimi anni il continente Asiatico ha guidato la ripresa, con un incremento del Prodotto interno lordi che è dovuto all’investimento dei capitali stranieri. L’Asia in questi ultimi anni continua a registrare elevati tassi di crescita, in particolar modo per la Cina e l’India, queste ultime hanno mostrato alti tassi di aumento del Pil rispetto agli anni precedenti.Per la Cina questo risultato è stato registrato grazie all’aumento della domanda interna, di un diffuso accesso al credito e di un rinnovo del mercato del lavoro. Negli ultimi 20 anni il Pil cinese è stato sempre in crescita netta.La Cina ha sorpassato il Giappone ponendosi come seconda economia mondiale dopo gli Usa, e se questo trend continuerà, entro qualche anno La Cina potrebbe superare gli Usa, diventando la Prima Potenza economica globale. Anche l’India sta seguendo la stessa prassi con tassi di crescita elevati, tutto appunto scaturito dalla espansione della domanda interna, mettendo l’India come una delle principali economie che enormemente si sviluppano in Asia.Altri paesi come la Thailandia, il Vietnam, Singapore ed infine il Giappone si affacciano a loro volta sulla scena economica (per questi paesi vi darò notizie nei prossimi articoli).Infine non bisogna sottovalutare lo sviluppo che sta caratterizzando l’Australia, paese ricchissimo di risorse naturali e con un buon grado di dinamismo economico. L’Australia sta crescendo con tasso medio pari al 4% annuo uno dei migliori rendimenti in area Ocse.Questi paesi sopra citati costituiscono una vera e propria locomotiva per le esportazioni Italiane. Rappresentano l’unica area del Mondo in cui la crescita non rallenta e quindi l’ultima speranza di crescita per tutta l’economia mondiale. Si consiglia alle imprese italiane di approfittare di questo favoloso momento e di questa ottima situazione di mercato del modo economico asiatico. D’altra parte, l’ occasione Asia andrà solo a benificio di grandi potenze economiche come americani, giapponesi, etc, mentre il resto dell’antica Europa continuerà ad arretrare e restare a guardare.