Asia, pomodoro protagonista con Anicav in Cina, Corea del Sud e Giappone

63

Anicav, nell’ambito del progetto Eu Red Gold Asia, promuove il pomodoro da industria italiano in tutte le sue forme sui mercati asiatici, confermando un trend positivo che ha visto nel 2018 le esportazioni crescere del 4,7% in volume e del 2,8% in valore, per un quantitativo pari al 10% sul totale delle vendite all’estero. Il primo appuntamento dal 14 al 16 maggio al Sial di Shanghai dove, all’interno dello stand Anicav, il pomodoro è stato protagonista di una serie di cooking session che faranno conoscere a buyers, giornalisti, gourmet e foodies la versatilità e il gusto di un prodotto simbolo del made in Italy nel mondo. Dalla Cina il pomodoro è volato a Seoul per un evento stampa rivolto a giornalisti ed opinion leaders coreani che potranno assaggiare un menu interamente a base di oro rosso cucinato dal famosissimo chef coreano Yoon Kwon. Il terzo appuntamento a Tokyo dove, presso il Mandarin Oriental, è stato organizzato un welcome lunch a base di pomodoro per la stampa di settore e food blogger. “Il progetto Eu Red Gold Asia, insieme all’altro programma promozionale Eu Red Gold Usa rivolto al mercato statunitense – afferma il Direttore Generale di Anicav Giovanni De Angelis – nasce per sostenere le aziende associate nel percorso di valorizzazione del nostro prodotto con l’obiettivo di educare al consumo dei derivati del pomodoro ed aumentare e consolidare l’export in queste aree del mondo”.
Entrambi i progetti, finanziati dalla Unione Europea a valere sul Reg. 1144/2014, si svilupperanno nel triennio 2019-2021 e prevedono la partecipazione a fiere di settore, la sponsorizzazione di eventi legati al mondo del food, degustazioni in ristoranti appositamente selezionati nelle maggiori città dei Paesi obiettivo, attività promozionali tramite i social media e l’organizzazione di press tour in Italia per giornalisti e bloggers.